Giornata di preghiera per porre fine alla carestia

​Londra, 9 maggio 2017 / IHQ / -

Con la siccità che provoca sofferenze in tutta l'Africa, L'Esercito della Salvezza è impegnato in risposte pratiche e si appella a tutti i Salutisti e amici a sostenere la Giornata Mondiale di Preghiera per porre fine alla carestia. Questo appello speciale è per Domenica 21 maggio 2017, ed è sostenuto da Chiese e gruppi tra cui World Vision, il Consiglio Mondiale delle Chiese e l'Alleanza Evangelica Mondiale.
La carestia è evidente nelle aree del Sud Sudan, con la Somalia, la Nigeria e lo Yemen ed è al limite. Solo in questi quattro Paesi, più di 20 milioni di persone sono a rischio di morire di fame; l'Esercito della Salvezza è consapevole che, attraverso il suo lavoro di soccorso in Kenya, nello Zimbabwe, in Zambia e in altri Paesi, il problema è molto più diffuso. A livello globale, milioni di persone soffrono per la siccità e per la carenza di cibo.

Le Nazioni Unite dichiarano che questa la più grande crisi umanitaria fin dal 1945 e riferisce che oggi molte più persone subiscono la carestia che in qualsiasi altro momento della storia moderna. Tuttavia la semplice verità è che le carestie sono per lo più prevenibili, essendo il risultato di conflitti, della siccità, della povertà e dell'apatia globale. Le chiese hanno un ruolo profetico nell'appellarsi ai loro membri, e in modo più ampio, alle società e ai governi per fare una differenza durante questo periodo di sofferenza senza precedenti. Se ogni membro dei 70 e più gruppi internazionali e nazionali e delle chiese rispondessero all'invito alla preghiera, più di un miliardo di cristiani pregheranno per porre fine alla carestia.
L'iniziativa ha un semplice messaggio: il cibo è più che un diritto umano; esso è un dono divino che non può essere proibito.
Il leader mondiale dell'Esercito della Salvezza, il generale André Cox, è consapevole delle "proporzioni sconcertanti" del disastro che sta avendo luogo. Chiede ai Salutisti e amici a rispondere "attraverso le proprie azioni, e non solo a parole”, dicendo: “Potremmo sentire un senso di impotenza di fronte ad un disastro di questa grandezza e tuttavia la nostra fede in Dio dovrebbe guidarci al di là dei nostri pensieri di compassione”.

Domenica 21 maggio, tutti i Corpi dell'Esercito della Salvezza (chiese), centri, gruppi, individui e amici sono incoraggiati ad unirsi con tutti i Paesi, lingue e tradizioni per rispondere alla crisi globale della fame, con la loro preghiera e attraverso le loro azioni. Le preghiere possono anche essere condivise sul social Media, utilizzando l'hashtag #praytoendfamine.

Le risorse scaricabili sono disponibili online all'indirizzo sar.my/endfamine e sulla pagina Facebook internazionale dell'Esercito della Salvezza a sar.my/facebook. (sono il lingua inglese)

Unisciti a noi!

IHQ Communications
Quartiere Generale Internazionale
terra arida in Turkana by TSA IHQ


Posted in not categorized    Tagged with no tags

Archivio Notizie
2017 (29)
January (4)
February (4)
March (3)
April (5)
May (7)
June (2)
July (4)
2016 (25)
January (1)
March (2)
April (2)
May (5)
June (2)
July (3)
August (1)
September (5)
October (1)
December (3)
2015 (14)
share